Volume 225

 6

In questo numero

Una medusa a colazione

Per le tartarughe marine, le grandi meduse rappresentano uno dei banchetti più ricercati e apprezzati.

di Donatella Bianchi

Le virtù insospettabili della vecchiaia

Ci hanno detto che gli animali vecchi non esistono, perché la selezione naturale li “elimina” prima. Ma è davvero così?

di Francesco Petretti

 

Uomini e Montagne

Gli uomini da sempre si confrontano con il pericolo. Se non avesse avuto paura, l’umanità si sarebbe estinta già da tempo

di Reinhold Messner

Gli ultimi cannibali, dal diario di Folco Quilici

Un omaggio all’ultimo grande documentarista del Novecento, testimone di un mondo che non c’è più.

Folco Quilici

 

Orso vivrai?

Dalle Alpi all’Abruzzo, la situazione dell’orso bruno in Italia è sempre più cri­tica. La convivenza con l’uomo è davvero impossibile?

di Franco Tassi

 

Bentornata, gallina prataiola!

Acquistare pulcini in Francia per liberarli in Puglia. Così la gallina prataiola sta tornando a popolare le steppe del sud. di

V. Rizzi – M. Bux – G. Palumbo

Ethiopia, emozioni africane

 

 

Un viaggio nel tempo e nello spirito, tra savane, foreste, mercati, montagne, alla scoperta di un paese incredibile.

di Marco Paoli e Andrea Semplici

 

L’Appia Antica, tra arte e natura

Nel 313 a.C. Appio Claudio fece costruire una lunga strada da Roma a Brindisi. Ecco quel che rimane oggi di quella via…

di Angelo Gandolfi

Il misterioso gatto di Pallas

Lo chiamano “il fantasma dell’Himalaya” e di lui non conosciamo quasi nulla. Tra i piccoli felini, il gatto di Pallas è il più misterioso.  di David Barclay

Il Regno di Tonga

Un mare di isole nel blu dell’oceano. Alla scoperta di un angolo di Polinesia, al di là degli stereotipi…

di  Iago Corazza e Greta Ropa

 

Ghiandaie coraggiose

L’insolito comportamento di una coppia di ghiandaie, che per due giorni ha tenuto sotto “assedio” un nido di bianconi.  di Dante Alpe

Il monte delle antenne

Sul monte Limbara, in Sardegna, una base militare americana abbandonata rappresenta uno dei peggiori casi di degrado ambientale. di  Beppe Malò