Comunicazione ai lettori

26 commenti su “Comunicazione ai lettori”

  • andrea catorci ha detto:

    Forza l’università di camerino ed il corso Ambiente e gestione sostenibile delle risorse naturali è con voi ed a disposizione x qualsiasi collaborazione.

  • Luca Gemignani ha detto:

    Abbonato fin dal primo numero che custodisco gelosamente !
    Volevo appunto sapere la mia situazione , e la situazione della Rivista .
    Luca g

  • Andrea Bertoncello ha detto:

    sono felice che la rivista Oasis ritorni a vivere! spero che possa mantenere lo stesso taglio del passato, senza farsi troppo influenzare da derive modaiole e di scarso valore culturale che hanno portato alla rovina la cara rivista Airone.

    se così sarà, potrete contare sul rinnovo del mio abbonamento!

  • Marino ha detto:

    Sono felice che la luce si sia riaccesa. Una rivista come Oasis può e deve ESISTERE perché e un punto di riferimento per chi Ama veramente la Natura e con essa il nostro meraviglioso Pianeta.Complimenti a Voi tutti che vi siete impegnati affinchè una meravigliosa rivista come Oasis possa rinascere e continuare a farci sognare la Grande Bellezza della Natura. Grazie.(Ps. Fotografo Naturalista da sempre.)

  • Daniele Martinelli ha detto:

    Buonasera. Sono felice di sapere che siete tornati…. Ero preoccupato in quanto ho pagato e non ho più ricevuto la rivista e sono rimasto senza notizie e/o la possibilità di parlare con qualcuno .
    Resto in trepidante attesa della rivista….
    Cordiali saluti
    Daniele Martinelli

  • Antonio Lapenna ha detto:

    Sono tra coloro che hanno sempre incoraggiato il ritorno in stampa della Rivista Oasis. Sono rimasto come tanti con un abbonamento pagato in sospeso. Sono disposto, se necessario, a ripagare un abbonamento e a sostenere gli sforzi necessari al ritorno. Avete i miei riferimenti sicuramente, datemi informazioni e notizie certe, rimango in attesa, vi aspetto.
    Un cordiale saluto
    Antonio Lapenna

  • Fabrizio Biancone ha detto:

    Tanti auguri Eugenio, a te ed a tutto il tuo staff

  • Maurizio ha detto:

    Finalmente…una delle poche riviste veramente divulgative

  • stefano maria russo ha detto:

    Il 27 aprile 2020 mandai la seguente pec: “Buongiorno, in data 12 settembre 2019 ho sottoscritto l’abbonamento alla Vostra rivista ed ho ricevuto via email la conferma di pagamento ( OASIS store – Order 1909 ), che allego.
    Tuttavia, non mi è mai pervenuto alcun numero della rivista. Potrei avere informazioni al riguardo? Il mio numero di cellulare è 3356230381” Fui contattato da una persona molto gentile che si scusò e mi spiegò le difficoltà, offrendosi anche di restituire quanto versato. Ringraziai e dissi che io mio interesse era il ritorno della rivista, non il rimborso (che infatti non chiesi). Vi attendo con ansia e con grande piacere, vi prego di informarmi appena riprendete.

  • FIDENZIO ZERBINI ha detto:

    Buongiorno,
    sono felice che riprendiate le pubblicazioni e non vedo l’ora di poter tornare a godermi la rivista.
    Ne approfitto per chiedervi notizie dell’abbonamento che ho stipulato a fine dicembre 2019
    In attesa di un vostro cordiale riscontro un cordiale saluto.
    Fidenzio Zerbini

  • Giovanni Gurrieri ha detto:

    Leggo con piacere del vostro ritorno, a tal proposito ho sottoscritto in data 20 novembre 2019 un abbonamento a 12 numeri (24 mesi) alla rivista Oasis, ordine #2076, del quale non ho saputo più niente, potreste dirmi come avete intenzione di comportarvi a riguardo?
    Grazie

  • Roberto ha detto:

    Fantastico! Ho la collezione dal numero 1 del 1985.
    In mezzo a tante altre pubblicazioni c’è BISOGNO che OASIS RITORNI! roberto

  • Roberto Fava ha detto:

    Buongiorno, vorrei conferma che il n° 228 sia effettivamente uscito in edicola il 21/03 u.s.
    Non vedo sul sito inoltre il dato da inserire su google map per trovare l’edicola presso cui poter acquistare la rivista. Attendo cortese riscontro, grazie.

    • il numero si è uscito , per quanto riguarda il discorso mappature edicole ci vuole ancora un attimo perchè e lunga la mappatura da parte nostra non appena pronta manderemo una comnicazione.
      grazie !
      Buona lettura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Eugenio Ecclesiastico

Eugenio Ecclesiastico

FUORI DAL TUNNEL

GRAZIE! PER LA LUNGA ATTESA

Finalmente siamo in grado di rompere il lungo silenzio che ha accompagnato tutto questo 2020 così difficile per tutti.

In primo luogo dobbiamo chiedere scusa agli abbonati.

Se sei o sei stato un abbonato ad OASIS ti voglio chiedere scusa personalmente, per due motivi. In primo luogo perché abbiamo lasciato in sospeso il tuo abbonamento senza recapitarti la rivista. E in secondo, non siamo riusciti ad informarti di ciò che stava accadendo, con una comunicazione ufficiale.

Ora finalmente possiamo farlo, perché dal nuovo anno è attiva una società che ha rilevato la testata e inizia ora a lavorare per riportare in stampa e agli abbonati la storica rivista.

Ma cos’è successo?

E’ successo che già nel 2019 la piccola società editrice che editava OASIS aveva espresso la volontà di sospendere le attività e avviarsi alla chiusura. A questo punto la testata doveva passare di mano. Si sono presentate varie realtà editoriali che hanno avviato trattative per l’acquisizione della rivista. in questa fase delicata è poi subentrata la pandemia che ha disarticolato tutti i programmi appena imbastiti. Uffici chiusi, impossibilità di fare qualunque cosa e sopratutto incertezza sul futuro, non ci hanno consentito di fare le dovute comunicazioni agli abbonati.

Noi che da sempre abbiamo profuso energie e vitalità per realizzare la rivista, avevamo stabilito un accordo con la piccola casa editrice: se entro il 2020 non si fossero concluse le trattative per la cessione, ci saremmo costituiti noi stessi in società per riprendere il nostro cammino. E così è stato! Sostenuti da tutta la communty di OASIS, dalle parole di incoraggiamento di molti lettori, e dalla consapevolezza che non si poteva attendere ancora, ci siamo impegnati in prima persona.

Riprendiamo dunque da dove eravamo rimasti, con l’impegno e la passione si sempre. Il cammino non sarà facile, è nota a tutti la crisi generale della carta stampata per una serie di motivi che non specifichiamo qui.

Abbiamo bisogno, ora più che mai, del vostro sostegno. Rinnovate o sottoscrivete nuovi abbonamenti, perché sarà solo la forza dei lettori a permettere ad OASIS di continuare il suo cammino.

Grazie a tutti

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email