Home Page
    

 
 
Nome: Egidio
Cognome: Trainito
Città:
Email: et@egidiotrainito.it
Sito web: egidiotrainito.it/
 

Egidio Trainito

Padovano, vivo e lavoro in Sardegna dal 1985: mi occupo principalmente di sviluppo compatibile del turismo e di progetti di conservazione in Aree Marine Protette. Svolgo anche attività di consulente editoriale: ho curato la collana Coste e Mari d'Italia, ho collaborato a numerosi volumi sulle Aree Marine Protette italiane e sono editor dell'edizione internazionale di Le migliori immersioni del Mondo e Relitti, le migliori immersioni del mondo.

Ho pubblicato numerosi libri sugli ambienti marini e una raccolta di racconti di viaggio: Il cercatore di esche. Tra le edizioni più recenti, per il Castello ho pubblicato le guide illustrate Conchiglie del Mediterraneo e Nudibranchi del Mediterraneo. I miei ultimi libri sono Sardegna del Nord e Viaggio in Gallura. Il mio libro più importante, Atlante di Flora e Fauna del Mediterraneo è giunto alla terza edizione, ampliato e aggiornato. Dal 2005 sono consulente della trasmissione Linea Blu di RAI 1. Le mie nipoti si chiamano Frida e Rita (che ha iniziato a camminare il 3 gennaio 2010). Pina mi sopporta da oltre vent'anni.

Fotografo esclusivamente in digitale utilizzando Nikon D2X e D3X con ottiche dal 10,5 al 500. Per la fotografia subacquea utilizzo Fuji S2Pro perché ha la meravigliosa caratteristica di consentirmi di utilizzare i vecchi, ma fantastici flash 300N della Sea and Sea che lavorano in TTL. In custodia Aquatica, sulla S2Pro utilizzo prevalentemente il 12-24 Nikkor e il 60 MicroNikkor. Sott'acqua per i lavori veloci utilizzo anche una Nikon 5000 con custodia e aggiuntivo grandangolare Sea & Sea. Lavoro su piattaforma Mac e ho buona dimestichezza con Photoshop, Illustrator e Quark XPress 7. Quando ci riesco, preferisco intervenire su tutte le fasi di produzione dei miei libri, dal progetto grafico, all'impaginazione, all'elaborazione delle immagini, alla prestampa.

Ho tre passioni principali nella mia attività: l'ambiente marino, l'archeologia, soprattutto subacquea, e l'ornitologia. Quando viaggio e in genere nel lavoro cerco di trovare ovunque la natura possibile, non cerco l'iperbole a tutti i costi, anzi mi intrigano i particolari.